Plateatici per negozi senza vincoli

Plateatici per negozi senza vincoli
Confesercenti ben accoglie la delibera del Comune di Venezia, che, andando in deroga ai vincoli posti dalla Sovrintendenza e dai Pianini, favorisce l’ampliamento dei plateatici a bar e ristoranti ma rilancia la questione anche per i negozi.
 
Lo abbiamo detto fin da subito tanto che più di un mese fa, in pieno lockdown, abbiamo mandato una lettera a tutti i Sindaci del veneziano e rodigino, chiedendo di favorire al massimo l’utilizzo degli spazi antistanti le attività economiche, con l’unico limite del rispetto delle norme di sicurezza e dei flussi pedonali. Dunque è una buona risposta che la Giunta Comunale abbia deliberato la possibilità di ampliamento delle superficie e con modalità rapide e semplificate per la presentazione delle istanze di nuova concessione e/o di ampliamento, ma ora si deve fare la stessa cosa anche per gli esercizi commerciali del centro storico e di terraferma.” 
 
Così Cristina Giussani, Presidente Confesercenti Venezia Rovigo, sottolinea l’importanza dell’aumento temporaneo delle superfici di vendita e di somministrazione che si traduce in un aiuto concreto ad un buon numero di imprese sia del commercio che della somministrazione, oggi in grave difficoltà.
” In questo scenario, dove per le piccole imprese si registra la peggiore crisi e riduzione delle vendite della storia repubblicana, più nera anche del biennio orribile 2012-2013, è indispensabile introdurre subito sostegni mirati alle attività economiche e al commercio di vicinato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cartellonistica COVID19

Speciale Coronavirus

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac