Il Rapporto 2014 su lavoro e retribuzioni in provincia di Venezia

Il Rapporto 2014 su lavoro e retribuzioni in provincia di Venezia

l 17 giugno scorso, presso il Centro Culturale Candiani di Mestre, la Camera di Commercio di Venezia ha presentato il sesto “Rapporto su lavoro e retribuzioni in provincia di Venezia”. Lo scopo di questa relazione è individuare livelli e andamenti della domanda di lavoro e delle retribuzioni per l’anno 2013, ma anche analizzare le pratiche per migliorare l’occupazione.

Stipendi e occupazione in provincia di Venezia

Nei primi 6 mesi del 2014 qualche accenno di ripresa c’è stato, ma sia in Italia che nel resto del mondo consumi e occupazione non sono migliorati sensibilmente. Secondo l’Istat, infatti, nei primi tre mesi dell’anno la disoccupazione ha raggiunto quota 13,6%, raddoppiando, dunque, rispetto al 2007. La disoccupazione, inoltre, resta drammatica soprattutto per i giovani tra i 15 e i 24 anni, perché il 46% di loro è senza lavoro.

L’indagine, realizzata grazie alla collaborazione con OD&M Consulting e Manager – Ricerche Direzionali, ha evidenziato come gli stessi dati, nel Veneziano, siano più bassi, ma comunque critici: il tasso di disoccupazione è del 8,6%, ma la percentuale di giovani senza lavoro è del 25%. Non mancano, però, anche alcuni dati positivi:

  • a inizio 2014, le assunzioni nel settore industriale sono ricominciate;
  • gli stipendi sono più alti nelle imprese con più dipendenti: il divario nelle retribuzioni tra grandi (almeno 250 occupati) e piccole imprese (meno di 50) è del 38,8%;
  • a livello d’istruzione più alto corrisponde una retribuzione maggiore: la più alta resta quella dei laureati magistrali, 44.050 Euro. Comunque, rispetto al 2012, le retribuzioni sono cresciute per tutti i livelli d’istruzione.

I finanziamenti di Confesercenti Venezia a sostegno dell’occupazione

Quelli dell’occupazione sono dei costi che, per un’impresa agli inizi o che sta attraversando un momento di crisi, possono essere difficili da affrontare, ecco perchè rivolgersi alla propria associazione di categoria può aprire uno scenario di collaborazione e finanziamento.

Il nostro personale assisterà la vostra azienda anche nelle procedure burocratiche necessarie e vi seguirà per garantire la completa copertura dei costi dell’occupazione nei mesi successivi al finanziamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac