Prodotti ittici: nuove regole dall’Europa

Prodotti ittici: nuove regole dall’Europa

Dal 13 dicembre entrano in vigore le nuove norme sull’etichettatura dei prodotti ittici così come stabilito dal regolamento CE n.1379/2013.
La novità più rilevante riguarda l’inserimento in etichetta (o in appositi cartelli) delle informazioni riguardanti la categoria di attrezzi impiegati nella pesca nonchè il “termine minimo di conservazione” .

Riassumiamo le nuove informazioni in vigore dal 13 dicembre :
• denominazione commerciale e scientifica della specie;
• metodo di produzione (pescato, pescato in acque dolci, allevato…);
• zona di cattura o di allevamento («zone di pesca della FAO», più «la denominazione di tale zona espressa in termini comprensibili» per il consumatore);
• categoria di attrezzi da pesca usati nella cattura;
• info se il prodotto è stato scongelato;
• termine minimo di conservazione

Allergeni

Con l’occasione si ricorda che dalla medesima data si applica altresì il Reg. UE 1169/2011, il quale prevede per i prodotti non preimballati l’obbligo di indicare la presenza di sostanze che provocano allergie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac