Agenti di commercio: nuovo Accordo Economico Collettivo

Agenti di commercio: nuovo Accordo Economico Collettivo

Il 30 luglio scorso, presso la sede di Confindustria, è stato firmato l’Accordo Economico Collettivo (AEC) per il settore dell’ industria.

Dopo 8 anni d’attesa, gli agenti di commercio che operano per conto delle aziende industriali hanno pertanto un nuovo accordo che sostituisce quello ormai scaduto del 2002; tra le novità, segnaliamo  in particolare :

  • le modifiche unilaterali al mandato;
  • le indennità di fine rapporto anche per gli agenti che conseguono la pensione Inps anticipata e non solo di vecchiaia;
  • la possibilità di sospendere il rapporto di agenzia in caso di gravidanza o di adozione o affidamento è stato esteso a 12 mesi;
  • prevista la costituzione di commissioni per lo studio di un ente bilaterale degli agenti e rappresentanti e per lo studio di una forma di assistenza sanitaria integrativa;
  • il calcolo della Indennità meritocratica che, nonostante non rispetti i requisiti previsti dal codice e dalla normativa europea, in taluni casi è notevolmente superiore alla attuale.

Il nuovo accordo economico sarà operativo dal 1° settembre 2014 (salvo per alcune scadenze diverse indicate nel testo stesso dell’accordo) e scadrà il 31 dicembre 2017.

Contattaci se ti interessa ricevere l’intero Accordo Economico Collettivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac