Sospensione dell’aumento retributivo – tranche di marzo 2021-

Sospensione dell’aumento retributivo – tranche di marzo 2021-

Il Direttore Generale di Confesercenti, ha comunicato che, anche in ragione della negoziazione in atto, a livello nazionale, si suggerisce la sospensione delle tranche di aumento contrattuale di cui al CCNL Pubblici Esercizi, già programmata con la retribuzione di marzo 2021.
Come è noto, il negoziato avviato nei giorni scorsi con il sindacato è volto a permettere un
differimento dei due termini (marzo e dicembre 2021) stabiliti nella fase pre-pandemica.
Riteniamo, infatti, che ci siano significativi presupposti socio-economici, dovuti alla
gravissima crisi che stiamo vivendo nel settore dei pubblici esercizi, per ridefinire alcuni contenuti del CCNL Pubblici Esercizi e avviare una fase di riflessione più ampia sui relativi incrementi del costo del lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac