A Natale regala la Riviera del Brenta!

A Natale regala la Riviera del Brenta!
Il Distretto Commerciale Riviera gioca d’anticipo e lancia un’iniziativa per promuovere gli acquisti natalizi nei negozi del territorio dei quattro comuni, ovvero a Dolo, Campagna Lupia, Fiesso d’Artico e Fossò. 
Non sai cosa regalare a Natale? “Regala la Riviera del Brenta” è la risposta commerciale proposta dal Distretto che sta consegnando, in questi giorni ai negozi della Riviera, un kit completo di espositore da banco con una ventina di “buoni regalo” da compilare con l’importo scelto e la data di scadenza in accordo con il commerciante.
Vogliamo giocare d’anticipo e proporre una valida alternativa all’offensiva dell’on-line, puntando su una proposta nuova che, dopo i  primi giorni di lancio dell’iniziativa, ha riscosso già un centinaio di adesioni tra i commercianti del distretto – spiega la manager Sara Carraro – Proprio perchè quest’anno stiamo vivendo un periodo ancor più di incertezza che ci fa vivere con maggiori ristrettezze il Natale, dobbiamo sostenere il commercio di vicinato con acquisti locali “.
L’iniziativa è stata subito accolta con entusiasmo anche dagli amministratori locali, come dichiara il sindaco Andrea MartellatoPresidente di turno dell’Unione dei Comuni “Città Riviera del Brenta“:
“E’ un’ottima iniziativa che stimola gli acquisti locali in un periodo storico dove sembra che la convenienza sia solo l’on-line. Invece, la vera convenienza è acquistare dal negozio “sotto casa” perché conosci il tuo negoziante con il quale instauri un rapporto di fiducia, hai sempre a disposizione un consiglio, hai una luce accesa lungo le strade del tuo paese. Come sarebbero i paesi se non esistessero i negozi che lo rendono vivo, allegro e sicuro? Perciò acquistiamo nel negozio vicino casa e, se non sempre troviamo il prezzo migliore rispetto a quello in rete, pensiamo a quale prezioso servizio indiretto quel negozio ci sta dando”.
Oltre a “Regala la Riviera del Brenta” il Distretto prosegue con le attività di formazione nel campo digitale per dotare le aziende degli strumenti utili a diversificare le modalità di vendita, anche per adeguarsi alle restrizioni imposte dal COVID.  “I risultati di una comunicazione congiunta, in cui si vende il sistema commerciale in maniera unitaria, cominciano a vedersi, come abbiamo potuto sperimentare nei mesi scorsi con le aperture serali e lo “SbaraccanDolo” conclude Sara Carraro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac