Consegna a domicilio di alimenti: precisazioni

Consegna a domicilio di alimenti: precisazioni

L’Unitá Operativa Veterinaria e Sicurezza Alimentare della Regione Veneto ha recentemente fornito alcune precisazioni per le imprese del settore alimentare che debbano restare chiuse al pubblico, ma che desiderano fare la consegna a domicilio.
Nello specifico la Regione chiarisce che la consegna a domicilio non è assoggettata ad aggiornamento o ulteriore notifica sanitaria non variando la tipologia di attività svolta.

Ció nonostante permane l’obbligo di inserire – anche in modo semplificato – nel documento di autocontrollo aziendale (haccp), le modalitá della consegna (es. quale mezzo di trasporto/contenitore si intende utilizzare) che va effettuata conformemente alle normative vigenti in materia di alimenti (utilizzando materiali ed oggetti destinati al contatto con gli alimenti, nel rispetto del mantenimento delle temperature previste).

Ovviamente l’incaricato alla consegna a domicilio deve evitare contatti personali al momento della consegna e mantenere il distanziamento di sicurezza

Leggi e scarica la circolare regionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cartellonistica COVID19

Speciale Coronavirus

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac