Alcolici: tornato l’obbligo di denuciarne la vendita

Alcolici: tornato l’obbligo di denuciarne la vendita

Il “Decreto Crescita” ha cancellato la norma che dal 28 luglio 2017 escludeva gli esercizi pubblici, ricettivi e di intrattenimento pubblico dall’obbligo della denuncia fiscale UTF.
La denuncia è pertanto tornata nuovamente obbligatoria anche per loro e tale obbligo è stato reintrodotto a decorrere dal 30 giugno 2019.
Le nuove imprese che iniziano l’attività assolveranno quest’obbligo attraverso la normale richiesta d’avvio dell’attività inoltrata tramite Suap che trasmetterà la segnalazione all’Agenzia delle Dogane.

Si dovrà comunque attendere il rilascio della licenza d’esercizio UTF.
Le imprese che hanno iniziato la loro attività durante il periodo di esonero (dal 28.8.2017 al 30.6.2019) e che quindi non hanno ottenuto la licenza fiscale debbono provvedere a richiederla, entro il 31.12 a mezzo raccomandata a/r all’Agenzia delle Dogane utilizzando l’apposito modello.
Le imprese attive prima del 28.8.2017 che hanno quindi già ottenuto la licenza d’esercizio (che ricordiamo va esposta all’interno dei locali) non sono soggette ad alcun adempimento tranne nel caso siano intervenute variazioni della titolarità dell’esercizio.

Contatta i nostri uffici per ulteriori info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cartellonistica COVID19

Speciale Coronavirus

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac