Monetine da 1 e 2 centesimi: novità

Monetine da 1 e 2 centesimi: novità

Dal 1 gennaio 2018 le monetine da 1 e 2 centesimi hanno iniziato gradualmente a scomparire. La Zecca dello Stato infatti ne ha completamente cessato la produzione. Una notizia che tuttavia non rappresenta ancora un addio definitivo.

Le monetine continueranno infatti ad avere ancora valore legale ma i prezzi dovranno essere arrotondati a tutti gli effetti, per eccesso o per difetto, seguendo i multipli di cinque più vicini alla cifra tonda. L’arrotondamento va adottato in qualsiasi tipo di esercizio commerciale, ma solo nel caso in cui il pagamento venga effettuato in contanti, e solo al momento del pagamento finale.

Il prezzo dei singoli prodotti non va pertanto arrotondato e va riportato integralmente sullo scontrino. Solo il totale, se non viene pagato con il bancomat o con un altra moneta elettronica, verrà limato per portarlo a cifra tonda.

L’arrotondamento potrà essere evidenziato già nello scontrino oppure riportato nelle scritture contabili in sede di rilevazione dell’incasso.

Naturalmente nulla vieta di utilizzare comunque le monetine finchè queste saranno disponibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cartellonistica COVID19

Speciale Coronavirus

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac