Strutture alberghiere: proroga al 30 settembre 2017

Strutture alberghiere: proroga al 30 settembre 2017
Grazie alle richieste di Assoturismo e delle Associazioni di categoria, la Giunta regionale del Veneto ha deciso di  prorogare fino al 30 settembre 2017 i termini per la presentazione delle domande di classificazione delle strutture ricettive alberghiere, all’aperto e complementari.
La Regione ricorda comunque che, trascorso tale termine, il comune competente, su segnalazione della  Città Metropolitana di Venezia, procederà alla chiusura delle struttura ricettive non classificate.
La proroga è motivata dalla probabile forte concentrazione di domande in prossimità della scadenza. Infatti, al momento,  il processo di classificazione risulta a buon punto per le strutture alberghiere e per quelle all’aria aperta (con valori di circa l’80%), ma ancora abbondantemente incompleto per le strutture ricettive complementari (40%).
Risultava quindi necessario evitare il conseguente appesantimento burocratico e procedurale sia a carico dei titolari di strutture ricettive sia a carico delle amministrazioni pubbliche interessate.

Chi può presentare domanda?

Possono usufruire di tale proroga per presentare la domanda di classificazione entro il 30 settembre 2017, solo le strutture ricettive alberghiere, extra alberghiere (complementari) ed all’aperto, che abbiano entrambi i seguenti requisiti:
• siano già state regolarmente esercitate ai sensi della L.R. n. 33/2002;
• abbiano in corso procedimenti (abbiano già presentato Scia) iniziati prima del 31 marzo 2017 volti al rilascio di autorizzazioni in materia edilizia, ambientale o di prevenzione incendi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cartellonistica COVID19

Speciale Coronavirus

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac