Rispetti l’ambiente? Eco-sconti in arrivo

Rispetti l’ambiente? Eco-sconti in arrivo

Ad ogni comportamento virtuoso che rispetti l’ambiente, corrisponderà l’accumulo di eco-punti per buoni sconto da spendere nei negozi del centro. Accade a Spinea, nel veneziano, nell’ambito del progetto di qualificazione chiamato “Piazza Lunga un Kilometro”, che rende concreti i concetti della Smart City integrando comunicazione, tecnologie, percorsi di sostenibilità e appartenenza al tessuto sociale.

Alcuni esempi? Aderire ad associazioni di volontariato varrà 240 punti l’anno, prendere in prestito un libro in biblioteca 50 punti a libro, usare le casette dell’acqua, 600. Fare compostaggio domestico vale ben 1200 punti, partecipare al Pedibus, 600 e così via. Ogni 200 punti si avrà diritto a un “ecosconto”, che corrisponde a un euro di risparmio nei prodotti e servizi in vendita nei negozi del circuito.

A promuoverlo l’amministrazione comunale in sinergia con molti partner, in primis Confesercenti Venezia,  che a vario titolo, sostengono e supportano il progetto. Un regolamento disciplinerà i punti legati ad ogni azione sostenibile premiata e ogni cittadino si vedrà caricato sul suo Codice Fiscale, il suo “monte Ecopunti”. I punti verranno trasformati in Ecosconti cartacei comodamente da un operatore all’Ecocentro potranno essere stampati in Municipio, basterà portare con sè la propria tessera sanitaria. Per chi ha più dimestichezza con il mondo dell’informatica, la stampa degli Ecosconti potrà essere realizzata a casa sulla propria stampante. Gli Ecosconti potranno essere presentati a tutti i negozi aderenti sul territorio del Comune di Spinea che esporranno la vetrofania e che compariranno sui materiali informativi previsti dalla campagna di comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac