“Milleproroghe”: ecco le principali proroghe

“Milleproroghe”: ecco le principali proroghe

A partire dal 1 gennaio 2015 con il Decreto ‘Milleproroghe’, si evidenziano in particolare:

Proroga di termini in materia di infrastrutture e trasporti: si conferma che è slittato ulteriormente, sino alla fine dell’anno in corso, il termine utile per l’adozione delle previste disposizioni attuative della Legge n. 21/1992 e ss. integrazioni, contro l’esercizio abusivo del servizio di NCC (Noleggio Con Conducente);

–  Proroga di termini di competenza del Ministero dell’interno(settore turistico): è prorogato di ulteriori quattro mesi l’adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi, per le strutture ricettive turistico-alberghiere con oltre venticinque posti letto, esistenti alla data di entrata in vigore del DM interno 9 aprile 1994 e ss., che siano in possesso dei requisiti per l’ammissione al piano straordinario biennale di adeguamento antincendio approvato con DM interno 16 marzo 2012 e seguenti.

Proroga di termini in materia ambientale (rifiuti):

• a partire dal mese prossimo si applicheranno le sole sanzioni Sistri previste dal Codice ambientale nei confronti dei produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi con oltre dieci dipendenti, qualora risultino palesemente inadempienti rispetto all’obbligo di iscrizione e di contribuzione al sistema (art. 260-bis commi 1 e 2 D.Lgs 152/2006 e ss.);
• continueranno a non trovare applicazione sino alla fine dell’anno in corso tutte le altre sanzioni Sistri, contemplate dal Codice nella generalità dei restanti casi di inottemperanza (art. 260-bis commi da 3 a 9 D.Lgs 152/2006 e ss;
parimenti continueranno ad applicarsi sino al 31 dicembre 2015 gli adempimenti e gli obblighi di registrazione di carico e scarico dei rifiuti previsti come è noto dal citato Codice ambientale agli artt. 188 e ss. (c.d. ‘doppio binario’), allo scopo di permettere la tenuta dei relativi registri e formulari anche in modalità elettronica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cartellonistica COVID19

Speciale Coronavirus

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac