Turismo: incontrato il Ministro Garavaglia

Turismo: incontrato il Ministro Garavaglia
“I veri ristori sono quelli legati alla ripresa delle attività. Dunque accompagnare le imprese con la detassazione per le imprese del settore turismo, riducendo il costo del personale con lo sgravio per ulteriori sei mesi per chi rientra dalla cassa integrazione, e favorendo l’accesso al credito

Queste le istanze sottoposte da Assoturismo Veneto-Confesercenti al Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, incontrato in video collegamento per fare il punto su un settore strategico per il Veneto e per l’intero Paese.

 Per Assoturismo Veneto, la promozione del turismo, importante motore economico della nostra regione è sicuramente uno tra i settori maggiormente colpiti dalla pandemia. L’obiettivo dell’incontro pertanto, è stato quello di creare un momento di confronto e dibattito per discutere insieme del rilancio del turismo.

Al confronto con il Ministro Massimo Gravaglia  – che è stato seguito in videoconferenza dai gruppi dirigenti delle categorie che fanno capo a Assoturismo Veneto –  ha partecipato la Presidente Regionale di Confesercenti, Cristina Giussani, e il Presidente Regionale di Assoturismo, Francesco Mattiazzo.

L’inizio della stagione estiva è un momento cruciale per il turismo, ma anche se ci siamo arrivati con il fiato corto i primi segnali sono incoraggianti”  ha dichiarato Cristina Giussani, in apertura della video conferenza– L’incontro con il Ministro è quindi quanto mai opportuno perché è questo il momento in cui bisogna raccogliere la sfida della concorrenza internazionale e lavorare insieme in maniera sinergica per favorire il rilancio”.

 Abbiamo presentato al Ministro progetti e istanze utili a far ripartire il settore” – ha aggiunto Francesco Mattiazzo Oltre agli aiuti economici alle categorie danneggiate, ci sono infatti molte cose da fare per dare al turismo veneto più competitività e attrattività ad iniziare da un piano per il miglioramento delle infrastrutture materiali e immateriali e  il                               miglioramento delle competenze digitali degli operatori”.

 
Francesco Mattiazzo ha inoltre sollecitato il Ministro su due questioni:
 Definizione della questione della Bolkestein con la conferma  della proroga al 2033 per dare certezze alle aziende;
 Sostegni: le aziende sono ancora in attesa dei bandi per i DM 280 e 281, le agenzie di viaggio sono in attesa di
ricevere 128M Agosto/Dicembre mentre la situazione più critica è quella per gli eventi e congressi che sono in attesa di ricevere 350M dal mese di dicembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prevenzione Crisi d’impresa

Iscriviti a Confesercenti