Lotteria degli scontrini: parte il 1 ° febbraio

Lotteria degli scontrini: parte il 1 ° febbraio

Parte il 1° febbraio 2021 la lotteria degli scontrini.

L’Agenzia delle Entrate e l’Agenzia delle Dogane hanno fissato, con un provvedimento del 29 gennaio, le regole per partecipare sia per i consumatori che per i negozianti.

Giovedì 11 marzo la data della prima estrazione mensile.

Secondo Confesercenti – che aveva richiesto una nuova proroga –  un negozio su tre non è ancora in grado di partecipare.  “Ad essere pronti sono soprattutto le catene e la grande distribuzione. Partendo adesso si rischia di dare un’ulteriore spinta al declino dei piccoli negozi, creando un nuovo grave squilibrio concorrenziale”

Evidente che adeguarsi tecnologicamente prima possibile potrebbe risultare una promozione commerciale interessante e far preferire il proprio esercizio commerciale rispetto a quello della concorrenza.

Ricordiamo che non è prevista alcuna sanzione per l’esercente che si rifiuta e di partecipare all’iniziativa. Tuttavia, dal 1° marzo, ogni consumatore potrà segnalare tale circostanza in apposita sezione del portale Lotteria (www.lotteriadegliscontrini.gov.it) e tali segnalazioni saranno utilizzate dall’Agenzia delle Entrate e dalla Guardia di finanza nell’ambito delle attività di analisi del rischio di evasione.

Per partecipare sul documento commerciale vanno riportati l’importo pagato elettronicamente e il codice lotteria del cliente.

Consigliamo…

Sarebbe dunque consigliabile disporre di un collegamento diretto tra il registratore telematico e il sistema di pagamento elettronico.

In assenza di collegamento al POS, dovrà sempre essere l’esercente a indicare l’avvenuto pagamento con strumento elettronico utilizzando un apposito tasto abilitato allo scopo.

Utile anche il lettore ottico di codici a barre per velocizzare e acquisire senza errori il codice lotteria del cliente.

L’alternativa è infatti quella di utilizzare l’apposito tastierino presente sul registratore cosa che potrebbe risultare faticosa e creare code alle casse.

Tra i chiarimenti dell’Agenzia segnaliamo che il pagamento effettuato con i ticket pasto non consente l’accesso al gioco mentre partecipa alla lotteria vendita di gift card con pagamento elettronico (vale a dire un buono monouso o multiuso) e non il successivo utilizzo del buono.

È, infine, il caso di ricordare che sono esclusi dalla lotteria gli acquisti effettuati online o, in ogni caso, presso soggetti che non sono tenuti alla trasmissione dei dati dei corrispettivi.

(fonte: Comunicato stampa Agenzia Entrate)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac