Ordinanza regionale: misure restrittive fino al 13 aprile

Ordinanza regionale: misure restrittive fino al 13 aprile

La nuova ordinanza della Regione Veneto proroga al 13 aprile le azioni restrittive per contenere l’emergenza sanitaria.

Stretta sui mercati settimanali

Nell’ordinanza c’è un ulteriore “stretta” che limita di molto la possibilità di mantenere aperti i mercati settimanali nelle città, tanto che molti Comuni veneti stanno provvedendo a emanare ordinanze di chiusura e sospensione dei mercati.
L’ordinanza della Regione, almeno nella comunicazione data dal Presidente Zaia, prevede infatti l’apertura dei mercati solo se i sindaci attuino un piano che preveda:

  • area perimetrata, con un unico varco di accesso e di uscita;
  • sorveglianza pubblica o privata che verifichi il rispetto delle distanze sociali, il divieto di assembramento e il controllo dell’area di accesso, per fare la fila come al supermercato;
  • per chi vende e chi va a fare la spesa obbligo di guanti e mascherine, o di bocca coperta.
  • Obbligo per tutti gli esercizi commerciali all’aperto di fare circolare solo persone con mascherine e guanti, anche come clienti, o perlomeno, con bocca e naso coperti se non si ha la mascherina.

Invitiamo, pertanto, i commercianti a verificare la situazione dei rispettivi mercati con gli uffici commercio dei singoli Comuni

Scarica qui l’ordinanza della Regione Veneto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cartellonistica COVID19

Speciale Coronavirus

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac