Il lavoro di squadra viene premiato. La Regione Veneto ha stanziato quasi 250mila euro per proseguire il lavoro di rilancio del commercio e di rigenerazione urbana di Mira, finanziando il distretto del commercio “Mira in progress”.

A solo un anno di distanza dalla sua costituzione, il distretto del commercio di Mira si è classificato 22esimo nella graduatoria regionale per il finanziamento dei progetti e che, nello specifico, prevede la continuazione delle attività di formazione dei commercianti, interventi sull’arredo urbano contrastando “gli sfitti”, azioni di marketing territoriale e di innovazione digitale.

“E’ un grande riconoscimento per il lavoro già iniziato un anno fa insieme al Comune di Mira e che ci permette di procedere a pieno ritmo con le attività di rilancio del commercio su tutto il territorio comunale” spiega Alvise Canniello, manager di distretto, proposto da Confesercenti al tavolo di parternariato “Dalla riapertura di alcuni negozi sfitti, al coinvolgimento dei commercianti in attività di innovazione digitale alla promozione del territorio, il bando che abbiamo proposto e che ha vinto una parte di finanziamento ci consente una programmazione su scala annuale di strategie ed azioni mirate di rilancio”.