servizi.seac.it - SeacInfo Flash giornaliere

  • Condanna al doppio contributo unificato anche se il lavoratore è ammesso al gratuito patrocinio
    20/02/2020 at 6:00 am

    La Corte di Cassazione ha affermato che la condanna al doppio contributo unificato scatta in automatico anche nei casi di rigetto integrale dell'impugnazione da parte del giudice o di dichiarazione di improcedibilità o inammissibilità, rientrando poi nella facoltà dell'amministrazione la valutazione della possibilità di esigere la doppia contribuzione.Con l'Ordinanza n. 4181 del 19 febbraio 2020, la Suprema Corte ha precisato che l'ammissione al gratuito patrocinio è provvisoria e diventa definitiva solo nel momento in cui il giudice liquida il compenso al difensore. I giudici hanno infine sottolineato che il recupero delle somme è ammesso nei soli casi di revoca o di rivalsa.

  • Lavoratori marittimi e aeronaviganti: trasmissione telematica dei certificati di malattia
    20/02/2020 at 6:00 am

    Con il Messaggio n. 610 del 18 febbraio 2020, l'INPS ha comunicato che, nel corso del mese di gennaio 2020, gli Uffici di Sanità Marittima, Aerea e di Frontiera e dei Servizi territoriali per l'assistenza sanitaria al personale navigante, marittimo e dell'Aviazione civile (USMAF-SASN) del Ministero della Salute hanno dato avvio alla trasmissione telematica dei certificati medici per le prestazioni di malattia per i lavoratori marittimi e aeronaviganti.I suddetti certificati telematici devono essere trasmessi all'Istituto con le medesime modalità in uso per le altre categorie di lavoratori.

  • Non si ha concorrenza sleale per storno di dipendenti se mancano l'intento di danneggiare e il danno
    20/02/2020 at 6:00 am

    La Corte di Cassazione ha affermato che non sussiste concorrenza sleale per storno di dipendenti e collaboratori per il solo fatto che un'impresa sottrae il personale ad un concorrente in virtù di un'offerta retributiva e sistemazione professionale migliori.Con l'Ordinanza n. 3865 del 17 febbraio 2020, la Suprema Corte ha precisato che, ai fini della configurazione dell'illecito di cui all'art. 2598, n. 3 c.c. sono necessarie la consapevolezza da parte dell'imprenditore di recare danno al concorrente e l'effettiva compromissione dell'investimento altrui con conseguenti effetti distorsivi sul mercato. I giudici hanno infine sottolineato che nel caso accertamento di nesso causale tra condotte illecite e perdita patrimoniale della società concorrente, l'imprenditore è tenuto a versare a quest'ultima un risarcimento in via equitativa.

  • Licenziamento legittimo anche senza andamento economico negativo
    20/02/2020 at 6:00 am

    La Corte di Cassazione ha confermato la legittimità del licenziamento del quadro indipendentemente dall'andamento economico degli affari in azienda.Con l'Ordinanza n. 3908 del 17 febbraio 2020, la Suprema Corte ha precisato che il datore non ha l'onere di provare l'andamento economico negativo, in quanto il giustificato motivo oggettivo del recesso sussiste anche quando la soppressione del posto è conseguenza di una riorganizzazione aziendale, la quale rientra nella libera scelta imprenditoriale sulla gestione dell'impresa.

  • Bonus cultura per i diciottenni: Decreto in G.U.
    20/02/2020 at 6:00 am

    È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 19 febbraio 2020, n. 41 il Decreto del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo 24 dicembre 2019, n. 177 recante i criteri e le modalità di attribuzione e di utilizzo della Carta elettronica, cd. 'bonus cultura', prevista dall'art. 1, comma 604, L. n. 145/2018. La Carta elettronica, concessa ai soggetti residenti nel territorio nazionale che hanno compiuto 18 anni nel 2019, ha un valore di 500 euro ed è utilizzabile per l'acquisto di:biglietti per rappresentazioni teatrali, cinematografiche e spettacoli dal vivo;libri;titoli di accesso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali;musica registrata;corsi di musica, teatro e lingua straniera;prodotti dell'editoria audiovisiva.Il bonus è fruibile entro e non oltre il 28 febbraio 2021.