Bonus Vacanza dal 1 luglio 2020

Bonus Vacanza dal 1 luglio 2020

A partire dal 1° Luglio 2020 è possibile usufruire del tax credit da utilizzare presso alberghi, hotel, agriturismi, bed&breakfast .

Il bonus vacanze può essere speso in un’unica soluzione, presso un’unica struttura turistica ricettiva ed è fruibile nella misura dell’80%, sotto forma di sconto immediato, per il pagamento dei servizi prestati dall’albergatore mentre il restante 20% potrà essere scaricato come detrazione di imposta, in sede di dichiarazione dei redditi.

Il credito, dell’importo massimo di 500 euro, spetta ai nuclei familiari con ISEE sotto i 40.000 euro e si richiede tramite l’app “IO Italia”.

Come funziona?

Al momento del pagamento del corrispettivo della vacanza, il cliente che intende fruire del bonus dovrà comunicare all’albergatore il proprio codice fiscale ed il codice univoco ottenuto tramite l’app IO o, in alternativa, esibire il QR Code.

A quel punto l’operatore turistico farà le dovute verifiche accedendo all’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate utilizzando, come sempre, le credenziali  Entratel o Fisconline o SPID o la Carta Nazionale dei Servizi dall’area «Mia scrivania» e scegliere > Servizi per > Comunicare > Bonus vacanze.

Verificati i dati il sistema confermerà la validità del bonus e l’importo  fruibile come sconto dal nucleo familiare e, a quel punto, l’operatore potrà confermare a sistema lo sconto praticato che verrà applicato in fattura.

Gli sconti praticati vengono recuperati sotto forma di credito d’imposta, da utilizzare in compensazione dal giorno successivo all’applicazione dello sconto.

Si ricorda che la fattura dovrà essere intestata proprio alla persona che esibisce il bonus e in essa dovrà essere indicato il relativo codice fiscale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cartellonistica COVID19

Speciale Coronavirus

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac