Dal 1 giugno nuova ordinanza regionale e linee guida

Dal 1 giugno nuova ordinanza regionale e linee guida
Nuova ordinanza in Veneto con vigore dal 1 al 15 giugno, che contiene in allegato le linee guida stabilite dalla Conferenza Stato – Regioni, alcune delle quali sono state migliorate. E contiene delle novità, in particolare per quel che riguarda l’utilizzo delle mascherine, la ripartenza delle attività termali ed anche sui centri estivi.
Il primo punto dell’ordinanza annunciato dal presidente del Veneto riguarda gli spostamenti individuali. «Nel territorio regionale si devono indossare le mascherine nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, mentre all’aperto si devono indossare solo se non si riesce a rispettare il distanziamento sociale tra i non conviventi – ha riferito Zaia – Restano valide le precedenti esenzioni per i bambini al di sotto dei 6 anni e per soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso della mascherina».

Per le attività economiche e sociali già riaperte, l’ordinanza è importante perché contiene delle nuove linee guida. In più, vengono autorizzate delle nuove aperture sempre dall’1 giugno. «Possono ripartire i centri termali e i centri benessere, ovviamente nel rispetto delle disposizioni che alleghiamo all’ordinanza

Va ricordato inoltre che (paragrafo B lettera g) rispetto alla linee guida degli stabilimenti balneari l’ordinanza alza da 10 a 12 mq lo spazio minimo per ombrellone.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cartellonistica COVID19

Speciale Coronavirus

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac