Accordo tra Stato e Regioni: linee guida per il 18 maggio

Accordo tra Stato e Regioni: linee guida per il 18 maggio

Accordo raggiunto tra Governo e Regioni sulle linee guida che consentiranno alle attività commerciali di riaprire in sicurezza da lunedì 18 maggio.

 Le linee di indirizzo sono state concordate in modo omogeneo dalla Conferenza delle Regioni e riguardano: la ristorazione; le attività turistiche (balneazione); le strutture ricettive; i servizi alla persona (parrucchieri ed estetisti); il commercio al dettaglio; le piscine; le palestre; gli uffici aperti al pubblico; la manutenzione del verde; musei archivi e biblioteche.

 Nei singoli territori le Regioni potranno introdurre qualche restrizione in più, ma la cornice dei comportamenti da tenere sarà la stessa ovunque.

 Rispetto ai più i restrittivi parametri di sicurezza fissati dall’Inail e diffusi nei giorni scorsi, il nuovo protocollo si basa unicamente sul rispetto della misura del distanziamento interpersonale di 1 mt.

 Anche la preoccupazione per le responsabilità penali che potrebbero ricadere sulle Regioni è stata risolta con una nuova formulazione giuridica che verrà inserita nei provvedimenti che il Governo si appresta a varare nella giornata di oggi.

 Successivamente, il Governatore del Veneto Luca Zaia, probabilmente nella giornata di domenica, emanerà le ordinanze che ufficializzeranno la possibilità di riaprire in sicurezza le attività economiche a partire da lunedì.


 Importante quindi continuare a seguire il nostro “Speciale Coronavirus” sul sito www.Confesercenti.vero.it per essere informati in tempo reale.

Scarica qui: linee guida per la riapertura

Scarica qui: parte del decreto del Governo che rimanda alle Regioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cartellonistica COVID19

Speciale Coronavirus

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac