Comune di Venezia: sospensione e rinvio tributi

Comune di Venezia: sospensione e rinvio tributi

La Giunta Comunale di Venezia ha approvato alcune misure per sostenere le imprese attualmente in difficoltà per le restrizioni imposte dalla lotta all’epidemia.

Elenco delle misure approvate

· IMPOSTA DI SOGGIORNO: rinvio dal 15 aprile al 30 novembre 2020 dei termini di riversamento di quanto incassato dalle strutture ricettive il primo trimestre 2020, mantenendo l’obbligo della dichiarazione telematica del 15 aprile 2020;
· TARI: posticipo della scadenza della prima e seconda rata dal 16 maggio al 16 giugno,
· COSAP: rinvio al 30 settembre per il versamento unico o la prima rata, al 31 ottobre per la seconda rata, al 30 novembre per la terza rata e al 31 dicembre per la quarta rata;
· CIMP: rinvio al 30 settembre per il versamento unico o la prima rata, al 31 ottobre per la seconda rata, al 30 novembre per la terza rata e al 31 dicembre per la quarta rata;
· AVVISI DI ACCERTAMENTO: sospensione dei termini di versamento di piani di rateizzazione il periodo dal 1 aprile 2020 al 31 agosto 2020, senza generare ulteriori interessi, per accertamenti, accertamenti con adesione, conciliazioni giudiziarie e mediazioni tributarie relativamente ai tributi comunali IMU, ICI, IMP, COSAP, TARI;
· RATEIZZAZIONE PER TITOLI EDILIZI: sospensione dei termini dei piani di rateizzazione per il periodo dal 1 aprile 2020 al 31 agosto 2020, senza generare ulteriori interessi.

La Giunta, in attesa di eventuali decisioni specifiche del Governo, ha anche dato mandato alla Direzione Finanziaria di trovare soluzioni per non addebitare i canoni Cosap e Cimp per il periodo di chiusura, per introdurre la proroga di tutte e tre le rate Tari a novembre e per il posticipo dei termini di versamento della prima rata dell’IMU in scadenza al 16 giugno 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cartellonistica COVID19

Speciale Coronavirus

Iscriviti a Confesercenti

Info Seac